Generatore XML per Fattura P.A.

Presentazione PAI XML Generator      DOWNLOAD

Nell'ambito delle attività di ricerca e sviluppo svolte dalla D.S.A. è stato creato un software per la generazione delle fatture in formato XML secondo i requisiti della cd FatturaPA (http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm).

Il software viene rilasciato per supportare nelle attività amministrative i professionisti e le aziende che hanno rapporti con la Pubblica Amministrazione e devono sottostare all'obbligo di presentazione previsto dalla Finanziaria del 2008.

Nel dettaglio sono interessati dal provvedimento tutti gli Enti e i Soggetti inclusi dall'ISTAT nell'elenco (di cui alla L. 196/2009, art. 1, comma 2) aggiornato annualmente e pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana entro il 30 settembre di ogni anno, le Autorità indipendenti, le amministrazioni autonome e, comunque, le amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (cfr. L. 244/2007, art. 1, comma 209).

Citando dal sito ufficiale FatturaPA (http://fatturapa.gov.it):

"La FatturaPA è la sola tipologia di fattura elettronica accettata dalle Amministrazioni che, secondo le disposizioni di legge, sono tenute ad avvalersi del Sistema di Interscambio."

Per verificare se la PA con cui si sta collaborando è abilitata nel sistema di interscambio per la ricezione delle fatture in formato XML, si può utilizzare il servizio di IndicePA (http://www.indicepa.gov.it)

Il software viene concesso con licenza d’uso a titolo completamente gratuito (formula di licenza “AS IS”).

Nel rilasciare pubblicamente l’applicativo, l’azienda ha deciso di non prevedere alcun vincolo economico o contrattuale per i professionisti e le Aziende che lo utilizzeranno.

Il software è protetto da copyright per cui è possibile utilizzarlo liberamente ma NON reingegnerizzarlo o copiare in alcun modo la struttura del database. In sostanza la DSA rimane proprietaria del progetto che c'è a monte della realizzazione del software.

Per poter censire le installazioni del software, allo scopo unicamente di distribuire eventuali aggiornamenti, viene richiesto agli utilizzatori di registrarsi inviando una "chiave" che consente di ricevere il codice di avvio per poter utilizzare il programma. La richiesta del codice di avvio deve avvenire attraverso un indirizzo di posta elettronica ufficiale del professionista o dell'azienda.

Al momento del primo avviamento del sistema la DSA può fornire, gratuitamente, assistenza agli utenti via email. Naturalmente l'assistenza è limitata al solo utilizzo del programma e non comprende eventuali problematiche o configurazione dell’infrastruttura dell’utente finale.

In particolare il supporto gratuito di D.S.A. non prevede alcun tipo di consulenza sugli aspetti normativi, per i quali si dovrà sempre far riferimento alle fonti ufficiali ed agli interlocutori istituzionali.

Nel caso il Professionista o l'Azienda avessero necessità di interventi particolari, richieste di modifiche o di nuove funzionalità, la DSA è a disposizione ma previa sottoscrizione degli opportuni impegni commerciali.